logo ert fvg
logo ert fvg
banner stagione teatrale
DANZA
DANZA
Instrument Jam
coreografie e regia Roberto Zappalà
musica originale (live) Puccio Castrogiovanni
danzatori Adriano Coletta, Adriano Popolo Rubbio, Roberto Provenzano, Antoine Roux-Briffaud, Fernando Roldan Ferrer, Salvatore Romania, Erik Zarcone
ai marranzani (scacciapensieri) Puccio Castrogiovanni
tamburi Arnaldo Vacca
hang Salvo Farruggio
testi di Nello Calabrò
luci, scene e costumi Roberto Zappalà

una produzione Scenario Pubblico/ Compagnia Zappalà Danza – Centro Nazionale di Produzione della Danza

Instrument Jam è lo spettacolo che va ad aggregare tutti gli strumenti del progetto Instruments di Roberto Zappalà, che è stato sviluppato dal coreografo nell’arco di più anni in tre tappe consecutive, dedicate a tre diversi strumenti: il marranzano (o scacciapensieri per Instrument 1 <scoprire l’invisibile>), l’hang (per Instrument 2- la sofferenza del corpo-), i tamburi (per Instrument 3: cage sculpture). Un desiderio che Roberto Zappalà aveva sin dall’inizio del progetto ma che si concretizza adesso alla soglia delle 100 rappresentazioni di Instrument 1, lo spettacolo della compagnia che ha maggiormente circuitato nel mondo e che compie 10 anni dalla creazione.
Ed è proprio sull’impianto coreografico di Instrument 1 che si sviluppa Instrument Jam. In questo caso il virtuoso di marranzani Puccio Castrogiovanni viene affiancato da altri due straordinari musicisti, Arnaldo Vacca ai tamburi e Salvo Farruggio all’hang. La partitura di Instrument 1 viene così articolata su più voci per la scoperta di ritmi e sonorità innovativi e di grande impatto.
Amplificare e arricchire la strumentazione della partitura musicale della creazione non può che influire sulla partitura coreografica, che pur non discostandosi sostanzialmente da quella originale si arricchisce e si “amplifica” a sua volta. Gli echi musicali dei nuovi strumenti si riverberano sulla danza creando nuove suggestioni e risonanze; echi che sviluppano e producono altri echi.
In scena insieme ai musicisti i sette danzatori della Compagnia Zappalà Danza, tutti uomini, che interpretano con vigore e arroganza una Sicilia senza confini, dove la tradizione e il moderno si incontrano, si incrociano, si fondono.
Con Instrument I Roberto Zappalà ha anche avviato re – mapping sicily, un percorso intrapreso dal coreografo al fine di rileggere la Sicilia attraverso il suo linguaggio scenico.

 

spettacolo presentato nel contesto di VISAVÌ Gorizia Dance Festival, il nuovo progetto di Artisti Associati che ospita le novità più interessanti della danza contemporanea e coinvolge le istituzioni e la popolazione di Gorizia e Nova Gorica, dal 22 al 25 ottobre 2020.

per informazioni www.goriziadancefestival.it
DATE
23 ottobre 2020
21.30
Gorizia - Teatro Comunale Verdi
DATE
23 ottobre 2020
21.30
Gorizia - Teatro Comunale Verdi
ENTE REGIONALE TEATRALE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA - Via Marco Volpe 13, 33100 Udine
tel. +39 0432 224211 - fax: 0432.204882
mail info@ertfvg.it - Posta elettronica certificata: amministrazione.ertfvg@pec.it
P.IVA: 01007480302