logo ert fvg
logo ert fvg
banner stagione teatrale
MUSICA
MUSICA
Gianni Schicchi
Opera in un atto su libretto
di Giovacchino Forzano

Musica di
Giacomo Puccini

Ed. musicali: Casa Ricordi S.r.l.

Maestro Concertatore e Direttore
Takayuki Yamasaki

Regia
Carlo Antonio De Lucia

Gianni Schicchi Giovanni Guarino
Lauretta Rinako Hara/Momoko Nashitani
Zita detta La Vecchia Federica Carnevale
Rinuccio Motoharu Takei
Gherardo Nicola Vocaturo
Nella Ilaria Zanetti
Gherardino Elisabetta Vegliach
Betto di Signa Eugenio Leggiadri Gallani
Simone Marco Innamorati
Marco Hitoshi Fujiyama
La Ciesca Margherita Pugliese
Maestro Spinelloccio Roberto Gentili
Ser Amantio di Nicolao Fumiyuki Kato
Pinellino Giovanni Palumbo
Guccio Roberto Gentili

Allestimento
Kitakyūshū City Opera

Orchestra e Tecnici della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste

Gianni Schicchi arriva a Sacile, Latisana e Monfalcone dopo il successo ottenuto al Teatro Verdi di Trieste lo scorso febbraio con l’Orchestra del Teatro Verdi diretta dal Takayuki Yamasaki e un cast artistico di ottimo livello, in cui spicca il talento scenico e buffo di Giovanni Guarino nel ruolo del titolo.
La messa in scena, per la disinvolta e divertente regia di Carlo Antonio De Lucia, è realizzata nell’allestimento della Kitakyūshū City Opera, istituzione teatrale giapponese fra le più affermate e riconosciute per l’impegno nella diffusione dell’Opera italiana.
Lo spettacolo sarà preceduto dall’esecuzione di alcuni brani introduttivi all’opera: Crisantemi e Minuetto n. 2 dello stesso Puccini, e Villanella di Ottorino Respighi.

 

La prima assoluta di Gianni Schicchi si tenne il 14 dicembre 1918 al Metropolitan di New York. Insieme alle opere Il tabarro, su libretto di Giuseppe Adami, e Suor Angelica, anche questa su libretto di Giovacchino Forzano, Gianni Schicchi è compresa nel Trittico di Giacomo Puccini ed è l’opera che da subito ha riscosso un grande successo, tanto da essere, contrariamente alle volontà del compositore, rappresentata anche separatamente dalle altre.
Il libretto è basato su un episodio del Canto XXX dell’Inferno di Dante (vv. 22.48) – autore molto amato da Puccini – che si ispira a un fatto realmente accaduto. Così la figura bizzarra di Gianni Schicchi del librettista Giovacchino Forzano e il tema dell’avidità degli eredi attirano l’attenzione del compositore lucchese.
Questa composizione è un’opera divertente che necessita di nove solisti nei diversi registri vocali. Il tratto ironico viene espresso attraverso le sfumature sia delle voci sia dell’orchestra.
Nel caso della produzione del Teatro Verdi la regia è stata curata da Carlo Antonio De Lucia, regista che negli ultimi anni si è dedicato soprattutto all’attività internazionale, con rappresentazioni in tutto il mondo; tra i suoi lavori più recenti, Nabucco alla Stagione Lirica Tradizionale di Lecce, e La Bohème al Teatro Grande di Pompei, ripresa e distribuita in oltre 100 Paesi; attualmente De Lucia è Direttore Artistico della Stagione Lirica Tradizionale di Lecce.

Biglietti

Platea
intero: 15 euro
ridotto: 12 euro (under26, over65, abbonati Circuito ERT, soci enti convenzionati)

Galleria
biglietto unico: 10 euro

Ridotto speciale: 5 euro (scuole di ogni ordine e grado, scuole musica, scuole teatro, scuole danza)
DATE
17 maggio 2017
21.00
Sacile
19 maggio 2017
21.00
Latisana
23 maggio 2017
21.00
Monfalcone
DATE
17 maggio 2017
21.00
Sacile
19 maggio 2017
21.00
Latisana
23 maggio 2017
21.00
Monfalcone
ENTE REGIONALE TEATRALE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA - Via Marco Volpe 13, 33100 Udine
tel. +39 0432 224211 - fax: 0432.204882
mail info@ertfvg.it - Posta elettronica certificata: amministrazione.ertfvg@pec.it
P.IVA: 01007480302