logo ert fvg
logo ert fvg
banner stagione teatrale
PROSA
PROSA
A Christmas Carol
Canto di Natale, il musical

musiche di Alan Menken
liriche di Lynn Ahrens
libretto di Mike Ockrent e Lynn Ahrens
ispirato al racconto di Charles Dickens
coreografie originali di Susan Stroman
regia originale di Mike Ockrent
versione italiana di Gianfranco Vergoni
direzione musicale di Gabriele De Guglielmo
con Roberto Ciufoli nel ruolo di Scrooge
regia e coreografie di Fabrizio Angelini
aiuto regia di Alessia De Guglielmo
scene di Gabriele Moreschi
costumi di Marcella Zappatore
disegno luci di Francesco Bernabeo
disegno fonico di Marco D’Eramo
direzione musicale associata di Monja Marrone
costumista associata di Francesca Maria D’Antonio

produzione: TSA Teatro Stabile d’Abruzzo / Compagnia dell’Alba

Londra, 1843. È la vigilia di Natale e tutti si accingono a festeggiare la ricorrenza. Solo il vecchio usuraio Ebenezer Scrooge mal sopporta questa festività. Dopo aver cacciato in malo modo tre uomini che gli chiedono un contributo per i bisognosi, Scrooge chiude il negozio e si reca solitario verso la sua dimora. Durante la cena riceve la visita dello spirito di Jacob Marley, suo vecchio socio, morto sette anni prima proprio la Vigilia di Natale. Lo spirito di Marley è avvolto da pesanti catene alle cui estremità pendono dei forzieri: catene che sono conseguenza dell’avidità e dell’egoismo perpetrati mentre era in vita. Scrooge, spaventato, chiede al vecchio socio come poter evitare la stessa sorte e Marley gli rivela di essere ancora in tempo per mutare il suo destino. Prima di congedarsi gli annuncia l’immediata visita di tre spiriti: quello del Natale passato, quello del Natale presente e quello del Natale futuro. Tra flashback e premonizioni, i tre spettri riusciranno a mutare l’indole meschina ed egoista di Scrooge, che si risveglierà la mattina di Natale con la consapevolezza che l’avidità e l’attaccamento al denaro e alle cose materiali sono sbagliati: finalmente la carità e la fratellanza si faranno largo nel cuore del vecchio usuraio, che per la prima volta trascorrerà il Natale con il nipote Fred e la sua famiglia.

 

Note di regia

ll personaggio di Ebenezer Scrooge può essere facilmente ricondotto ad una certa tendenza del mondo di oggi: quella dell’indifferenza, dell’intolleranza, dell’essere asociali, pur nell’epoca dei social. Tra un’umanità che va sempre più in fretta, oggi si tende spesso a rinchiudersi nel proprio guscio, nel proprio mondo, con il proprio cellulare e i propri auricolari, per isolarsi da tutto e da tutti. Ecco dunque che il monito del defunto amico Marley dovrebbe essere per tutti noi un’esortazione a riflettere e a guardare maggiormente agli altri, per cambiare in meglio le nostre vite.

DATE
17 dicembre 2019
21.00
Sacile
18 dicembre 2019
20.45
Monfalcone
19 dicembre 2019
20.45
Monfalcone
20 dicembre 2019
20.45
Tolmezzo
22 dicembre 2019
20.45
Casarsa della Delizia
DATE
17 dicembre 2019
21.00
Sacile
18 dicembre 2019
20.45
Monfalcone
19 dicembre 2019
20.45
Monfalcone
20 dicembre 2019
20.45
Tolmezzo
22 dicembre 2019
20.45
Casarsa della Delizia
ENTE REGIONALE TEATRALE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA - Via Marco Volpe 13, 33100 Udine
tel. +39 0432 224211 - fax: 0432.204882
mail info@ertfvg.it - Posta elettronica certificata: amministrazione.ertfvg@pec.it
P.IVA: 01007480302